Attività, incontri con l'autore… a cura della Prof.ssa A.Manuali

La ” Giornata della poesia”,  alla sua V° edizione, organizzata dall’ Istituto Casagrande-Cesi,  il giorno 21 marzo 2015, a Palazzo Gazzoli, con il patrocinio dell’ Assessorato alla Cultura ha visto una  sala gremita , più di 400 persone!

“  La poesia non ha età “ è stato lo slogan di quest’anno  che ha riunito le generazioni  sul filo delle stesse emozioni.

La locandina di Margherita Pagliarulo, responsabile dell’ Ufficio tecnico di Piazzale Bosco, sottolinea  elegantemente  quella linea sottile, tra mondi diversi, storie different i e  generazioni lontane che si fa e dà emozione, sentimento, parola evocata ed evocatrice, musica, armonia, canto dell’anima, poesia.

L’ incontro è stato organizzato dalle prof.sse Letizia  Armati, Anna Rita Manuali, Daniela Patumi  ed ha visto la partecipazione delle classi dell’ Istituto , della Scuola d’ Infanzia “ Le Grazie”, dell’ Istituto Comprensivo Campomaggiore, della Scuola Primaria XX Settembre, del Centro per anziani “ La sequoia”, diretto dalla dott.ssa Rita Bellanca.

Il Dirigente scolastico  Prof . Giuseppe Metastasio  e la Vice Sindaco dott.ssa Francesca Malafoglia hanno sottolineato, con i loro interventi, la valenza didattica e sociale dell’ evento.

Per un giorno  la poesia ha unito tutti, alunni, genitori, giovani, vecchi, stranieri, donne, uomini, come ha sottolineato Pasquale Santini, rappresentante del personale ATA dell’ Istituto.

Due momenti musicali a sottolineare le emozioni: la voce splendida dell’alunna  Cecilia Michelangeli ( accompagnata dal maestro Pacifici) e le note dei Cantori della Valnerina che  hanno regalato al pubblico  momenti indimenticabili con i canti della Prima Guerra Mondiale.

Una giornata  da non dimenticare e per non dimenticare!

 

Prof.ssa Anna Rita Manuali

poesia6

 

Il giorno 21 Febbraio 2015, alle ore 11.00, gli alunni delle classi 4A AFM – 5A AFM – 4 C AFM-SIA – 5C SIA -5B SIA “ F. CESI” 2N – 4M – 4Or – 5A “A. CASAGRANDE” hanno partecipato alla presentazione del libro “Carlo, un soldato della prima guerra mondiale” di Simonetta Neri. Nel suo libro l’autrice   racconta la storia e l’esperienza umana di un giovane soldato animato di coraggio e di amor patrio che combatté eroicamente nelle trincee del Monte Grappa.

??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ???????????????????????????????

Foto di Daniela Patumi e di Letizia Armati

Analisi del 2014

Casagrande-Cesi

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2014 per questo blog.

Ecco un estratto:

Una metropolitana a New York trasporta 1 200 persone. Questo blog è stato visto circa 6.300 volte nel 2014. Se fosse una metropolitana di New York, ci vorrebbero circa 5 viaggi per trasportare altrettante persone.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

View original post

E’ il primo giorno di primavera, non a caso, la Giornata mondiale della Poesia, istituita dall’Unesco nel 1999 e celebrata per la prima volta il 21 marzo seguente, esattamente quattordici anni fa. La Giornata dell’Unesco dà all’espressione poetica un ruolo importante  nella promozione del dialogo e della comprensione fra culture diverse, della comunicazione e della pace. Segue il percoso fotografico di questa manifestazione:
chagall

bidella1395425598402139542553584213954254105661395425376108139542528414213954251832301395425136194

 

13954250902861395425054855139540839706213954082875201395407420292

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Si celebra il 21 Marzo la Giornata mondiale della poesia 2013, promossa dalle Nazioni Unite attraverso l’Unesco e che si celebra ogni anno dal 1999, per «sostenere la diversità linguistica attraverso l’espressione poetica e offrire alle lingue in via di estinzione l’opportunità di essere ascoltate nelle loro comunità d’origine», dal sito dell’agenzia Onu.

Le attività di promozione di questa iniziativa di alto valore culturale e sociale sono molteplici, e secondo quanto auspicato dall’Unesco, riguardano in maniera equivalente i governi, le scuole, e gli strumenti di comunicazioni. È per questo che la nostra scuola ha organizzato un evento che coinvolge gli alunni di diverse classi ed i loro insegnanti dando luogo ad momenti di riflessione intensi e piacevoli.

By Rita Lo Iacono

.

Le classi 5 dell’Istituto sono state protagoniste di un percorso emozionale che li ha portati alla conoscenza  di particolari momenti della storia del ‘900.  Il progetto ideato, realizzato e presentato dalla prof.ssa Patumi si è articolato in quattro incontri e si concluderà con una conferenza  alla quale interverranno ARIDO ( Associazione Ricercatori Indipendenti  Deserto Africa Occidentale) di cui la professoressa è membro.
Verranno  stabiliti  contatti  via web con l’University to Minoufiya University Faculty of Tourism and Hotels Tourism Guidance Department del Cairo che ha avviato uno studio approfondito dei Sacrari.

 

PROGETTO

ALLA SCOPERTA DI EL ALAMEIN

“La storia attraverso le emozioni”

Alla scoperta di El Alamein è un progetto che si prefigge lo scopo di attualizzare un evento avvenuto  sul fronte africano del 1942,la battaglia di El Alamein.Affronta i fatti storici con filo conduttore: le parole di un protagonista partito ventenne per la guerra nel febbraio 1940 e tornato nel maggio 1946. Parte dall’analisi di un reperto rinvenuto lungo la linea del fronte di El Alamein segue

  • Contestualizzazione geografica ed antropica
  • Excursus storico dalla prima alla seconda guerra mondiale
  • Situazione coloniale
  • Battaglia di El Alamein ed eventi bellici del 1942 in Africa settentrionale
  • La ritirata da El Alamein
  • Tunisia ultimo fronte
  • Prigionieri
  • Prigionia
  • Situazione post-bellica
  • Il ritorno
  • I sacrari

Il progetto presenta gli eventi attraverso immagini,mappe,filmati ,discorsi dell’epoca e testimonianza diretta della relatrice .che  si è recata  lungo la linea del fronte dove ha rinvenuto i reperti  esaminati durante gli incontri.

La professoressa mette a disposizione di quanti interessati il materiale prodotto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Reading Boooks

Il 20 febbraio si è svolta la manifestazione “Reading Books”: gli alunni, di diverse classi, hanno partecipato parlando di un libro da loro letto, condividendo con i compagni il loro interese e le loro emozioni. Da Sepulveda a D’avenia, da Hesse a Khaled, il viaggio è stato interessante e ricco di spunti.

La giornata è stata anche l’occasione per inaugurare la Free Zone “Libera Libri”, un angolo della Biblioteca dedicato a chi vuole regalare un libro amato affinchè gli altri possano condividerne il piacere della lettura.

“Liberare” un libro è un gesto di  grande generosità, è il modo che una persona ha di offrire ad altri l’occasione di arricchirsi delle stesse o di altre emozioni.

Ancora una volta vogliamo ringraziare gli insegnanti che hanno coinvolto gli allievi permettendogli di partecipare all’evento e i ragazzi che con estrema educazione ed emozione si sono messi in gioco dimostrando interesse e maturità.

Lo staff

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quasi  dimenticavamo… BRAVO FEDERICO e GRAZIE!